Re Lear

di William Shakespeare
con Michele Placido e Marica Gungui con  Gigi Angelillo, Francesco Bonomo, Federica Vincenti, Francesco Biscione, Giulio Forges Davanzati, Peppe Bisogno, Brenno Placido, Alessandro Parise, Marta Nuti, Marta Chiara Augenti, Mauro Racanati, Bernardo Bruno, Gerardo D’Angelo
regia di Michele Placido e Francesco Manetti

durata 2h 40 min. con intervallo

Michele Placido in questo allestimento di cui cura regia e traduzione esplora l'amore e il dovere, il potere e la perdita, il bene e il male, racconta la fine di un mondo, il crollo di tutte le certezze di un'epoca, lo sgomento dell'essere umano di fronte all'imperscrutabilità delle leggi dell'universo. Sublime Michele Placido nell’attraversare, interpretandolo con forza ed efficacia, il percorso esistenziale del suo personaggio: dall’indiscusso dominio al lento decadimento. È folle, arrogante, disperato. I suoi movimenti si fanno via via deboli, affaticati, e nell’epilogo assumono contorni che inteneriscono, tanto somigliano a quelli di un bambino indifeso.

Recensioni a cura degli studenti

 

Associazione “Amici del Teatro di Locarno”, promuove il concorso di critica teatrale “Teatro di Locarno in ascolto” riservato agli studenti delle scuole superiori del locarnese.

Lo scopo è quello di sollecitare nei giovani spettatori lo spirito di osservazione, la capacità di analisi e di racconto di una rappresentazione vista a teatro, stimolandoli così a una partecipazione interattiva.

Gli studenti che assisteranno agli spettacoli in cartellone avranno la possibilità di scrivere un commento/recensione sul lavoro teatrale visto.

Critica teatrale

di

Matteo D'Anna
Critica teatrale

di

Nicola Medici
Critica teatrale

di

Rocco Cavalli
Associazione Amici del Teatro di Locarno
Via della Pace 5, CP 35
CH-6600 Locarno
Tel. +41 (0)91 756 10 93
Fax 091 756 10 90

Seguiteci anche su

Facebook Instagram Linkedin

© Teatro di Locarno - Tutti i diritti riservati

Privacy Policy - Credits

Torna su